Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia
IN17-012 AFFIDABILITÀ ED ERRORI NELLA PROGETTAZIONE SISMICA


Non è possibile iscriversi a questo evento:
verificare le date di inizio e fine iscrizione.
verificare la disponibilità di posti.

Cerca altri eventi formativi



Ordine/Collegio di riferimento
Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia
Titolo evento: IN17-012 AFFIDABILITÀ ED ERRORI NELLA PROGETTAZIONE SISMICA
Tipo: corso
Data e Luogo: Vedi elenco appuntamenti
Orario: Vedi elenco appuntamenti
Docenti: Vedi elenco appuntamenti
Apertura Iscrizioni: 15/12/2016
Chiusura Iscrizioni: 15/03/2017
Priorità Iscrizioni: ---- nessuna priorità iscrizione programmata ----
Durata Ore: 15 (richiesta partecipazione minima del 90 %)
Crediti: 15
Posti totali: 50
Posti disponibili: 6
Qualifica docenti: Ing. Salvatore Palermo
Descrizione: LA PARTENZA DEL CORSO E' CONFERMATA
*********************************************

Il corso tratta dell’affidabilità e degli errori che si possono commettere nella progettazione sismica, anche ordinaria, con l’obiettivo di contribuire a migliorare le conoscenze operative.
E’ principalmente indirizzato, per gli ambiti di rispettiva competenza, ai Progettisti, Collaudatori, Direttori Lavori di opere strutturali, Figure coinvolte nel controllo del processo di progettazione (Enti Pubblici, Organismi di controllo).

*******
CONTENUTI
La progettazione sismica, nell’attuale prassi operativa, comporta 2 azioni essenziali:
1. corretta definizione del sistema sismo-resistente;
2. modellazione del sistema strutturale (tipicamente mediante programmi di calcolo agli elementi finiti).

Sul p.to 1. sono diversi i casi poco trattati o non trattati dalle Norme Tecniche nazionali (sia NTC attuali che nella nuova versione prevista).
Tra tali casi basta citare la tipologia, peraltro molto ricorrente, di struttura intelaiata con sottostanti muri perimetrali interrati in c.a.; per la quale non sono espressamente definiti, in NTC, ne il fattore di struttura, ne le regole specifiche di calcolo.
Tale sistema è caratterizzato da una sua risposta sismica; per definirlo correttamente (fattore di struttura, ecc.) occorre far prevalente riferimento alla letteratura tecnica internazionale aggiornata in materia.

Sul p.to 2. tra i vari casi, basta osservare come un’impropria, inadeguata o semplificata modellazione al FEM di situazioni come:
* connessioni travi/muri (elemento monodimensionale/ elementi bidimensionali);
* discretizzazione platee, muri, solai;
* interazione terreno-fondazione-elevazione (spesso semplificata con l’uso delle costanti elastiche alla winkler, tramite elementi finiti spring-molla, trave winkler, platea su suolo elastico, ecc.);
* effetto del sisma sulle fondazioni (dirette o profonde che siano);
* tamponamenti murari (con annesso problema degli elementi non resistenti a trazione);
può comportare errori, anche progettualmente notevoli, nella valutazione di periodi di vibrazione, sollecitazioni, ecc.
Diversi casi concreti documentano i possibili errori che si possono commettere e le strategie da adottare.

Il corso affronta in modo sistematico le questioni a precedere 1., 2. e completa la trattazione con i p.ti:
3. criteri e tests internazionali per verificare l’attendibilità dei programmi agli elementi finiti utilizzati e l’accettabilità dei risultati da essi ottenuti;
4. illustrazione dell’applicativo DYNAMO; un programma elaborato in Excel dal Relatore, utile ad illustrare Il funzionamento, e soprattutto i limiti, dell’analisi dinamica modale correntemente impiegata nelle analisi sismiche.

Sul p.to 3 vengono anche illustrate alcune tecniche avanzate di controllo della qualità dell’elaborazione effettuata al fem (stima a posteriori dell’errore di discretizzazione, adaptive analysis, Superconvergent Patch Recovery, ecc.); applicate a casi concreti di ingegneria strutturale (piastre, muri, solai, discretizzati in campo sismico, ecc.)

Ai partecipanti al corso viene rilasciato, direttamente elaborato dal Relatore,
* testo cartaceo rilegato di oltre 350 pagine;
* applicativo Dynamo su cd.
Costo: Quota Unica: € 280,00
IVA INCLUSA (Euro 229,51 + IVA) e 2 pasti a buffet inclusi ******* Il pagamento della quota di iscrizione dovrà essere effettuato entro 48 ore dall’avvenuta iscrizione al corso. In caso di bonifico non pervenuto entro 5 giorni, l'iscrizione all'evento non sarà garantita. ******* Bonifico a favore di Collegio degli Ingegneri della Provincia di Verona: Banca CREDEM IBAN: IT71G0303211700010000002178 Indicare come causale: “Corso IN17-012 + il nome dell’Ingegnere/Professionista a favore del quale il bonifico è eseguito” (questa specifica ci è necessaria per i casi in cui il pagamento e la relativa fattura debbano essere intestati ad ente/studio con ragione sociale diversa dal partecipante del corso).


L'Evento è composto dai seguenti appuntamenti:

Lezione:
Data: 24/03/2017
Orario: 09:30 - 18:30
Luogo: Sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, via Santa Teresa, 12 – Verona

Lezione:
Data: 25/03/2017
Orario: 09:30 - 17:30
Luogo: Sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, via Santa Teresa, 12 – Verona

Non è possibile iscriversi a questo evento:
verificare le date di inizio e fine iscrizione.
verificare la disponibilità di posti.

© 2003 - 2017 ISI Sviluppo Informatico srl - C.F./P.IVA 01606940342. Domande? Clicca qui!