Ordine Architetti P.P. e C. di Padova
TECNICHE D'INTERVENTO MIRATE AL RINFORZO ANTISISMICO DI SOLAI E DI EDIFICI IN C.A.


Desidero iscrivermi/prenotarmi all'evento

Cerca altri eventi formativi



Ordine/Collegio di riferimento
Ordine Architetti P.P. e C. di Padova
Titolo evento: TECNICHE D'INTERVENTO MIRATE AL RINFORZO ANTISISMICO DI SOLAI E DI EDIFICI IN C.A.
Tipo: seminario
Data e Luogo: 22/11/2018 presso presso la Sala convegni OAPPC Padova
Orario: 14:30 - 18:30
Allegato:
Apertura Iscrizioni: 05/11/2018
Chiusura Iscrizioni: 20/11/2018
Priorità Iscrizioni: ---- nessuna priorità iscrizione programmata ----
Durata Ore: 4 (richiesta partecipazione minima del 100 %)
Crediti: 4
Posti totali: 150
Posti disponibili: 114
Descrizione: Durate il seminario si intende affrontare due temi di grande attualità: il rinforzo dei solai esistenti tra-mite soletta in calcestruzzo collaborante e la tecnica dell’incamiciatura di pilastri di edifici in c.a. tramite una speciale giunzione meccanica concepita appositamente per questo utilizzo.

La maggior parte delle volte che si effettua un rinforzo di solaio si è spinti dalla necessità di irrigidirlo e fare in modo che abbia una maggiore capacità portante. Ma la resistenza e la rigidezza alle azioni verticali non sono le sole funzioni che i solai svolgono; essi sono anche adibiti a collegare e stabilizzare le pareti, caratteristica, questa, che viene messa alla prova in caso di sollecitazione generata da un sisma.

Una corretta progettazione di un intervento deve, pertanto, tener conto di entrambe le esigenze e prevedere l’adeguato funzionamento sia per i carichi statici (di tipo quotidiano), sia per i quelli dinamici (di tipo eccezionale).
In quest’ottica risulta efficace la scelta della tecnica di rinforzo con la soletta armata collaborante che si è dimostrata da tempo adeguata allo scopo di irrigidire il solaio e aumentarne la capacità portante.

Tale tecnica però non può prescindere dallo stato delle travi sottostanti, pertanto si vuole affrontare la classificazione, le diagnosi e le cause di degrado dei solai lignei che, seppur in ottica generale, permettono al progettista di inquadrare il problema e individuare il miglior intervento da adottare.

Gli eventi sismici dell’ultimo cinquantennio inoltre hanno evidenziato che le modalità di crisi più fre-quenti negli edifici in cemento armato riguardano i pilastri ed i nodi trave-pilastro, dovuto al fatto che i pilastri sono stati per molto tempo progettati per sopportare solo carichi verticali e i nodi non venivano realizzati con la dovuta attenzione.

Un’efficace tecnica d’intervento che consente di far fronte a tali carenze e migliorarne contempora-neamente il comportamento strutturale fino, in alcuni casi, a raggiungere livelli di adeguamento sismico, consiste nel ringrosso delle pilastrate mediante una camicia di betoncino a base di leganti idraulici dotato di una nuova gabbia di armatura.

Tuttavia, proprio grazie alla lezione del recente passato, è importante che anche nella incamiciatura dei pilastri sia prestata particolare attenzione ai dettagli costruttivi sia in fase progettuale che esecuti-va e ciò affinché l’intervento sia realmente efficace. In questo senso, oltre al dimensionamento della camicia di rinforzo, saranno illustrati i disegni dei dettagli costruttivi e presentato un innovativo siste-ma di fissaggio per barre longitudinali e staffe di nuovo apporto.
Costo: La partecipazione all'evento è gratuita

Desidero iscrivermi/prenotarmi all'evento

© 2003 - 2018 ISI Sviluppo Informatico srl - Società soggetta alla direzione e coordinamento di Tinexta S.p.A. - C.F./P.IVA 01606940342 Domande? Clicca qui!